Blog: http://mauz.ilcannocchiale.it

Mille splendidi soli - Khaled Hosseini

Un capolavoro, così come "Il cacciatore di aquiloni", il primo libro di Khaled Hosseini.
Le donne afghane e la loro vita piena di difficoltà e di dolori, la loro enorme capacità di sopportazione, le indicibili privazioni.
Una storia d'amore e di amicizia dove alla fine sembra trionfare la speranza, seppur passando fra le situazioni più drammatiche e scnolvgenti.
E' impressionante come l'autore riesca ad emozionare comunicando e descrivendo storie di vita quotidiana fatte di sentimenti veri, forti.
Poche volte mi era capitato di leggere due libri dello stesso autore uno dietro l'altro, tutti d'un fiato e di considerarli fra i più belli fra quelli che mi sia mai capitato di leggere. 

Pubblicato il 9/6/2007 alle 10.19 nella rubrica Bibliopost.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web