Blog: http://mauz.ilcannocchiale.it

Giusto - Giovanni Donna d'Oldenico - Marietti 1820 - 2006

Quando mi è stato regalato questo libro, un pò per la copertina gialla, un pò per le dimensioni piccole, un pò per l'autore che non conoscevo minimamente, ho pensato subito che si trattasse o di un librettino di poco valore, oppure dell'opera di un autore "di nicchia" di quelli poco comprensibili. Ero poco fiducioso, quindi. E invece "Giusto" è uno dei libri più belli che abbia letto negli ultimi tempi. Di cosa parla? Della storia della Madonna e di Giuseppe, di come, secondo l'autore, hanno vissuto la loro vita con un figlio così "ingombrante". Le loro emozioni, le loro reazioni alla situazione in cui sono stati catapultati.
La narrazione non è mai banale, riesce a calare il lettore nell'ambientazione e nella vita dei personaggi. L'autore naturalmente narra inventando, senza basarsi su testi di alcun genere, nè storici nè sacri, salvo che per la cornice nella quale si inserisce il racconto. Nonostante la storia sia inventata però la narrazione riesce veramente ad essere realistica ed interessante.
Davvero un bel libro che consiglio a tutti.

Pubblicato il 8/1/2007 alle 18.16 nella rubrica Bibliopost.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web